Giornata mondiale per la giustizia sociale

Nel ritenerci coautori di contenuti e relazioni “sociali” vi è, da parte nostra, un’enorme voglia di agire affinché le nostre azioni possano essere di aiuto a noi e di aiuto alle persone alle quali vogliamo bene e con le quali ci relazioniamo. Per fare questo occorre che, sin da subito, poniamo la nostra attenzione su noi stessi, sui nostri pensieri, sulle nostre emozioni e sulle nostre azioni affinché possiamo fare la differenza per noi stessi e per le persone che incontreremo nella nostra vita all’interno di questo contenitore sociale. Impegnandoci,inoltre, a lasciare le persone che incontreremo migliori di come le abbiamo trovate ed elevare il “livello” della partecipazione democratica contro ogni forma di ingiustizia sociale, ove è possibile,

Premio Nazionale Paolo Borsellino – Tutto l’anno
In collaborazione con l’I.I.S. Vincenzo Moretti e Società Civile ospita l’ex-parroco di Scampia Don Aniello Manganiello, nell’ambito della prassegna “L’indifferente è complice”.

24 Febbraio 2018 – I.I.S. V. Moretti
Roseto degli Abruzzi – ore 11

Annunci